guerra

Una illustrazione: su sfondo nero c'è un quadrato rosso ruotato di 45 gradi; all’interno del quadrato ci sono 4 rettangoli bianchi al cui interno c’è una foto dall’alto che ritrae un avambraccio e una mano armata di una pistola. Le quattro foto sono disposte ciascuna a un angolo del quadrato rosso, in modo tale che il primo avambraccio mira al secondo, il secondo al terzo, e il terzo al primo.

Fantasmi di guerra

di

Il pensiero psicanalitico si è interrogato sulla guerra ed è giunto a inquadrarla nell’ambito delle psicosi paranoiche. All’ansia persecutoria, percepita come indefinita minaccia, viene offerto un corpo, quello di un nemico persecutore. La violenza individuale può così emergere e viene monopolizzata dallo Stato, che la indirizza ai suoi fini