Vota il matto dell’anno!

C’è qualcuno che, a parer vostro, ha usato un pizzico di follia, un’intuizione apparentemente assurda per risolvere un problema o per affrontare una situazione? Segnalatecelo! La giuria di Fondazione Lighea valuterà le candidature e il matto del 2018 verrà premiato il prossimo 26 settembre a Milano

Fondazione Lighea Onlus, che si occupa di cura e riabilitazione di persone affette da disagio psichico, con un suo giornale online, Fuoritestata (www.fuoritestata.it), ha istituito il Premio “Matto dell’anno”, dedicato a un personaggio pubblico che si sia messo in evidenza per il suo geniale anticonformismo. L’appuntamento, annuale, sarà occasione di incontro e riflessione, e potrà contribuire a sdrammatizzare i temi del disagio psichico e della malattia mentale, individuando le strade utili a portare i pazienti verso maggiore benessere e integrazione sociale.

REGOLAMENTO: Le candidature, accuratamente motivate, devono pervenire entro le ore 18 di sabato 15 settembre 2018 all’indirizzo redazione@fuoritestata.it. La giuria potrà aggiungere proprie candidature nel corso della riunione che proclamerà il vincitore.

GIURIA:
Presidente della giuria: Paolo Rossi, attore
Giampietro Savuto, psicoterapeuta
Salvatore Natoli, filosofo
Paolo Occhipinti, giornalista
Nazario D’Urso, psichiatra e psicoterapeuta
Damiano Spelta, artista
Arnoldo Mosca Mondadori, editore e scrittore

IL PREMIO: Il vincitore dell’edizione 2018 verrà proclamato mercoledì 26 settembre presso il Teatro Parenti, in occasione della serata di riflessione “Che fine hanno fatto i matti?” promossa dalla Fondazione in occasione del quarantennale della legge 180 sulla chiusura di manicomi. Il vincitore, oltre alla statuetta simbolo del premio, avrà diritto a un ciclo gratuito di 5 sedute omaggio di psicoterapia presso la Fondazione Lighea Onlus a cura del suo fondatore e presidente, professor Giampietro Savuto.

 

Lighea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *