Psicopatologia dei politici: Paolo Savona cigno nero

Paolo Savona è nato professore, impossibile pensarlo in altri panni.

Grande stratega del famigerato piano B, ha introdotto nel nostro immaginario collettivo l’enigmatica figura del Cigno Nero.

Si è tenuto lontano da talk show e comparsate televisive e ciò ha giovato al suo carisma e al suo mistero.

Dopo esserci apparso un vecchio signore testardo e un po’ bizzarro, è stato capace di stupirci, rivelandosi più saggio dei suoi colleghi di governo prigionieri delle loro chimere. Ha infatti rivisto le sue posizioni su manovra economica e rapporti con l’Europa, dimostrando coraggio e un sano realismo.

Ci piace immaginarlo in uno studio severo, via dalla pazza folla, indifferente ai rumores che giungono dall’esterno, intento a un lavoro di alto profilo. Solo ogni tanto si concede una breve pausa per accarezzare il superbo piumaggio di un maestoso cigno nero regalmente accovacciato ai suoi piedi.

Tags from the story
, , ,
Joaquin Otuvas

Psicologo e psicoterapeuta. Professore "Libre Universidad de Salamanca".(traduzioni dallo spagnolo a cura di Carlo Perez )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *